Blog

diabete tipo 2

Come ridurre il rischio di diabete di tipo 2?

Vuoi ridurre il rischio di Diabete di tipo 2? Regolarizza il tuo BMI! Dai dati del NHS (Nurses Healty Study), nei primi 8 anni di studio, il rischio di diabete nelle donne con BMI (indice di massa corporea) normale, tra 23 e 23,9, è stato 3.6 volte superiore al rischio di quelle con BMI inferiore a 22. L’aumento di peso si è rivelato  un forte predittore di rischio di malattia, in particolare, la distribuzione di grasso corporeo- valutata attraverso la CV
cheesecake ipocalorica

Ricetta Della Settimana: Dospy Cheesecake

Dospy Cheesecake: Cheesecake Ipocalorica, ingredienti 240gr Biscotti integrali “Fibrattiva” 65gr Zucchero di canna 110gr Margarina vegetale 100gr Panna senza grassi idrogenati 500gr Philadelphia light Frutti di bosco per farcire   Questa ricetta è dedicata ad Elisa D’Ospina.   La ricetta ipocalorica studiata apposta per te! Contiene, per una porzione media di 80 grammi circa, la metà delle kcalorie e la metà dei grassi… Per non farti rinunciare a ciò che ami e nemmeno alla tua linea! Ogni tanto possiamo concederci questo
OBESITY DAY

Obesity Day 10 Ottobre 2017

Che cos’è ? L’Obesity Day è una campagna di sensibilizzazione che mira a sottolineare l’importanza della patologia obesità, con l’intento di evidenziarne cause e conseguenze. La prima regola per evitare l’obesità , secondo l’OMS , è prevenirla e per prevenirla è necessario conoscerla!   Quando c’è stato il primo ? Quali i punti chiave fino ad oggi? Questa iniziativa va avanti dal 2001 ad oggi, focalizzando ogni anno l’attenzione su differenti aspetti della stessa malattia; il motto del 2011, ad esempio,
muffin al limone

Ricetta della settimana: Muffin al Limone

Muffin al limone, ingredienti 270gr di farina 00 1 bustina di lievito per dolci 200gr di yogurt greco intero 1 limone non trattato 3 uova zucchero a velo 150gr di zucchero semolato sale q.b.   Procedimento   Per preparare i muffin al limone procedete con una frusta montate le uova con lo zucchero e un pizzico di sale. Aggiungete lo yogurt e la scorza del limone grattugiata, continuando a mescolare. Aggiungete la farina setacciata con il lievito e mescolate delicatamente fino
colazione senza rinunce

Colazione, come ricaricarsi senza rinunce

Il rientro a scuola è traumatico, per i ragazzi che devono iniziare la loro routine,  ma anche per i genitori, che si vedono tempi molto più ristretti, minuti contati, pensieri e preoccupazioni … Accompagnarlo a scuola, riprenderlo, acquistare materiale scolastico, accompagnarlo dagli amici… Che stress!   Chiediamo aiuto anche nella vita quotidiana alla nostra nutrizionista, che diventerà per noi un’amica, una consigliera… Gli  alimenti ideali che potrebbero accomunare  genitori e figli li inseriamo senza dubbio a colazione, ideale momento in cui 
ciambellone allo yogurt

Ricetta della settimana: Ciambellone allo Yogurt

Ciambellone allo Yogurt, ingredienti: – 300gr di farina – 100ml di latte scremato – 1 yogurt magro 0,1% da 125 ml – 150 gr di zucchero di canna – 3 uova medie intere – 1 bustina di lievito per dolci   Procedimento Accendete il forno a 180° in modalità statica, rivestite lo stampo di 24 cm di carta forno piuttosto che imburrarlo. Nella ciotola dello sbattitore elettrico montate a crema soffice le uova con lo zucchero, a parte intiepidite il latte
ciclo e astenia

Ciclo mestruale abbondante e fastidiosa astenia?

Il ciclo mestruale eccessivamente abbondante o assente potrebbe essere una conseguenza del dismetabolismo dei nutrienti necessari o anche ipotiroidismo, diabete ed obesità, tutti fattori, a parte quelli di natura genetica, che possono essere alleviati o prevenuti con l’alimentazione giusta! Solo parte delle donne soffre di un abbondante flusso mestruale, ma quasi tutte, durante il ciclo, ci sentiamo spesso stanche, nervose, prive di vitalità; sono sensazioni reali e non soggettive, causate da sbalzi ormonali e carenze nutrizionali, correlati ad esempio alla carenza
gnocchi di melanzane

Ricetta della settimana: Gnocchi di Melanzane

Gnocchi di melanzane, ingredienti:  – 1kg di melanzane viola  – 2 cucchiai di olive taggiasche denocciolate  – farina di riso  – 40g di pinoli  – 100g di pecorino romano DOP  – 2 acciughe  – 1 uovo  – 1 ciuffo di origano fresco  – 200g di pomodori secchi sott’olio sgocciolati  – olio extravergine di oliva  – 2 cucchiai di capperi dissalati  – sale e peproncino   Procedimento Dividete a metà le melanzane, spolverizzatevi sopra un pizzico di sale e cuocete in forno
grassi-trans

Acidi grassi trans: scopri di più sui loro effetti

Negli ultimi anni le industrie alimentari hanno cercato tante strategie di adattamento per la riduzione dell’utilizzo di acidi grassi trans (TFA) , presenti, in particolare nei prodotti da forno ( biscotti, merendine, pancarrè, pan bauletto, grissini, salatini, alimenti da fast food, patatine)  in quanto si è dimostrato, essere molto dannosi per il nostro organismo.   Essi hanno multipli effetti dannosi,  aumentano ad esempio il rapporto tra Colesterolo tot e Colesterolo HDL; causano malattie cardiovascolari; aumentano le infiammazioni stimolando la produzione di
pizza benefici

La pizza ed i suoi innumerevoli effetti benefici

L’ alimentazione sana e consapevole è spesso sottovalutata o data per scontata, mangiare sano è molto di più di quello che pensiamo, la nutrizione è infatti una scienza, ricca di innovazione, crescita e di novità. Negli ultimi anni tantissime sono le ricerche in atto circa la disciplina della nutraceutica, che entra in stretta sinergia con il ruolo che il counselling nutrizionale ha nella gestione e nella prevenzione delle malattie.   Il termine nutraceutico è stato coniato dalla combinazione di “nutrizione” e
alimentazione sana

Alimentazione sana: ne sappiamo veramente tutto?

L’ alimentazione sana e consapevole è spesso sottovalutata o data per scontata, mangiare sano è molto di più di quello che pensiamo, facciamoci furbi e serviamoci delle novità e dei preziosi segreti nascosti nel mondo alimentare. Mi piace parlare di alimentazione consapevole, intendo infatti sensibilizzare alla consapevolezza e  a non dare per scontato tutto ciò di cui ci nutriamo, a non generalizzare, come spesso di fa, su intere categorie di prodotti alimentari: la frutta fa bene; la verdura è sana; evitiamo