Il tè verde allunga la vita

Dall’oriente arriva un tè, di cui ultimamente sentiamo molto parlare, si tratta del tè verde, famoso per essere proposto in molte diete perché contribuisce a dare un senso di sazietà. Secondo una ricerca effettuata dal Politecnico di Hong Kong, il tè verde che contiene grandi quantità di polifenoli, a lungo studiati per il loro effetto preventivo nei confronti delle patologie cardiovascolari e dei tumori.

Secondo questa ricerca risulta che il tè verde ha effetti significativi geno-protettivi e fornisce elementi di prova per considerarlo come un alimento funzionale. Il tè verde, se bevuto con regolarità, riduce l’accorciamento dei telomeri (porzioni finali di DNA), simbolo dell’usura dell’organismo.

Bere 5 tazze di tè al giorno, quindi, secondo questa ricerca allungherebbe la vita, infatti, i casi di cancro al seno, al colon, alla pelle, al pancreas e allo stomaco, in Giappone, dove il consumo di te è all’ordine del giorno, sono molto rari. Sempre in Giappone, le donne che insegnano la cerimonia del tè, che quindi si ritrovano ad assumere molto più tè rispetto la media, sono note per la loro longevità.

Sempre secondo recenti studi, il tè verde riuscirebbe a bloccare l’angiogenesi: ovvero, lo sviluppo di nuovi vasi sanguigni che servono ai tumori per crescere e formare metastasi. Altri studi sull’uomo fanno invece, ipotizzare che il tè verde aiuti nel mantenere bassi i livelli di colesterolo. Insomma, anche se a riguardo non abbiamo certezze, lo studio ha evidenziato che dei 40.530 giapponesi adulti presi in considerazione, per un periodo di 7 anni, solo 1.134 partecipanti sono morti a causa di tumori e 892 per malattie cardiache. Le donne che bevevano 5 o più tazze di tè verde al giorno avevano il 31 per cento di possibilità in meno di morire di malattie cardiovascolari rispetto a chi ne consumava meno di una tazza al giorno, mentre negli uomini la percentuale scendeva al 22 per cento.

Per finire, oltre ai preziosissimi polifenoli dalle proprietà antiossidanti e tutti i grandiosi effetti delle recenti ricerche,  il tè verde contiene anche carotenoidi, clorofilla, polisaccaridi, grassi, vitamina C ed E, manganese, potassio e zinco, che costituiscono una valida ragione per consumarlo giornalmente.