Pollo al sesamo

Quando si tratta di scegliere quale carne consumare all’interno di un regime alimentare ipocalorico, impossibile non citare il pollo. L’unico problema è che può diventare davvero noioso! Alla griglia, al forno e poi? Per evadere dalla noia vi proponiamo questi straccetti croccanti ricoperti di semi di sesamo. Saranno anche piccoli, ma i semi di sesamo sono un concentrato di salute. Sono considerati come una delle principali fonti vegetali di calcio, ma contengono anche magnesio, ferro, manganese, zinco e selenio. Grazie alla presenza di acidi oleici, contribuiscono a ridurre i livelli di colesterolo LDL nel sangue, incrementando, invece, la presenza di colesterolo “buono” HDL. Il sesamo inibisce lo sviluppo del cancro al colon, per via del suo contenuto di acido fitico. Previene la formazione di placche sulle pareti delle arterie, ha effetti anti-ipertensivi e permette il controllo della pressione sanguigna. Assumere semi di sesamo è un vero toccasana per le ossa, migliora le funzioni del fegato, riduce i reumatismi, stimola la circolazione e contribuisce a migliorare la digestione.

 

Ingredienti:

200 gr di petto di pollo

Semi di sesamo q.b.

Sale q.b.

Un filo d’olio evo

 

Tagliare a listarelle il petto di pollo. Ricoprire le listarelle, ambo i lati, di semi di sesamo ed aggiungere una spolverata di sale. Adagiare il pollo con cura in una padella anti-aderente (meglio se in pietra) a fiamma alta. Cuocere per 5-10 minuti, girandolo con delicatezza. Servire su un letto di lattughino e condire con un filo d’olio evo.