Gnocchi di carote con avocado

Per la ricetta di questa settimana abbiamo pensato ad una valida alternativa che ci permetta di gustare un piatto di gnocchi ma in versione light. Se la ricetta classica li vuole con le patate, con un eccesso, dunque, di carboidrati, noi li sperimentiamo, adesso, con le carote. Queste preziose radici sono ricche di minerali quali potassio, fosforo, calcio, magnesio, selenio, ferro, zinco e rame; hanno un alto contenuto di fibre ed acqua e contengono, inoltre, vitamine A,B,C ed E. Le carote sono la principale fonte di beta-carotene, precursore della vitamina A e svolgono un’azione antiossidanti ed antitumorale. Regolano le funzioni intestinali, sono diuretiche e depurative, rafforzano il sistema immunitario, abbassano i livelli di colesterolo LDL ed aiutano la vista (per la presenza di vitamina A). Il beta-carotene viene assimilato meglio dopo una breve cottura, meglio se al vapore.

 

100 gr di farina di tipo 1

100 gr di carote

50 gr di avocado

Rucola q.b.

Sale q.b.

 

Tagliare a cubetti e cuocere al vapore le carote. Una volta morbide, schiacciarle con una forchetta. Dopo aver lasciato raffreddare le carote, aggiungere la farina ed una presa di sale, quindi impastare fino ad ottenere un impasto compatto e lavorabile. Formare dei serpentoni e tagliare gli gnocchi. Cuocere gli gnocchi in acqua salata bollente e scolarli non appena questi raggiungono la superficie. Per il pesto di accompagnamento va posto nel mixer l’avocado, un po’ di rucola (regolatevi in base al vostro gusto) ed un pizzico di sale. Non è necessario aggiungere olio, in quanto l’avocado è già parecchio grasso. Frullare fino ad ottenere un composto omogeneo, incorporare negli gnocchi e servire.