Linguine ai ricci di mare

Con l’arrivo della bella stagione, non c’è nulla di meglio di una cena conviviale, magari in terrazza, con portate a base di pesce. I ricci di mare, sono un classico della dieta mediterranea, ideali per una spaghettata veloce e gustosa. Sono ricchi di vitamine del gruppo B e di minerali quali zinco, fosforo, potassio e magnesio, contenuti nelle loro uova. Il loro apporto calorico è davvero basso, questo li rende classificabili come alimenti ipocalorici. Si calcola che contengano una caloria per ciascun grammo. Attenzione però: i ricci di mare possono trasmettere epatite virale di tipo A ed E quando consumati crudi. Per questo è consigliabile cuocerli in padella, in special modo quando non è certi della loro provenienza. È altresì consigliabile consumarli sporadicamente per il loro elevato contenuto di colesterolo.

 

Ingredienti:

 

400 gr di linguine

30 ricci di mare

400 gr di pomodori maturi

1 spicchio d’aglio

Olio evo q.b.

Sale e pepe q.b.

 

Scaldare l’olio in padella ed aggiungere lo spicchio d’aglio. Una volta dorato, l’aglio va rimosso e vanno aggiunti i pomodori tagliati a cubetti e privati di semi e pelle. Salare, pepare ed aggiungere un mestolo d’acqua, quindi lasciar cuocere per circa 15 minuti. Per preparare i ricci occorre aprirli a metà ed estrarre le uova con un cucchiaino. Mettere da parte le uova. Cuocere le linguine, scolarle ed aggiungerle alla salsa. Incorporare le uova e saltare per poco più di un minuto. Servire subito.