Insalata di farro alla greca

Se volete sostituire il riso o la pasta, perché non optare per il farro? Oltre a contenere vitamine dei gruppi A,B,C,E, nonché calcio, fosforo, sodio, magnesio e potassio, il farro ha un alto contenuto di selenio e di acido fitico, noti per contrastare l’azione dei radicali liberi. Questo significa che il farro previene l’invecchiamento e può, addirittura, aiutare a scagionare i tumore, prevenendo la degenerazione cellulare. Se in inverno è il cereale ideale da abbinare ad un minestrone o ai legumi, di estate è perfetto da consumare in insalata, come quella di ispirazione greca che vi proponiamo oggi. Un altro fra gli ingredienti principali di questa ricetta è un formaggio, appunto, greco: la feta. Fa parte della categoria degli stagionati, dunque risulta un tantinello calorico, nonché ricco di sale: per questo motivo va consumato con moderazione. Le proteine della feta sono altamente digeribili, ricche di amminoacidi essenziali ed a elevato valore biologico. I probiotici contenuti in questo formaggio, non solo ricoprono il ruolo di protettori immunitari, ma consentono di mantenere un intestino sano, prevenendo problemi digestivi.

 

Ingredienti:

 

200 gr di farro

200 gr di feta

150 gr di olive nere denocciolate

250 gr di pomodorini

1 cipollotto

Qualche foglia di basilico

1/2 peperone rosso

1/2 peperone giallo

Olio evo q.b.

Sale q.b.

 

Sciacquare il fatto sotto l’acqua corrente e cuocerlo in una pentola seguendo le istruzioni riportate nella confezione. Pulire il cipollotto e tagliare a spicchi i pomodori. In una ciotola capiente mescolare insieme le olive, la feta tagliata a cubetti, i pomodori, il cipollotto, il basilico tritato, ed i peperoni tagliati a fettine sottili. Una volta cotto il farro, lasciarlo raffreddare ed unirlo, infine, agli altri ingredienti. Condire con un filo d’olio evo e poco sale (poichè la feta è già parecchio salata). Lasciare riposare in frigo per quindici minuti e servire.