Pane ai fagiolini

Il legumi protagonisti dell’estate sono senz’altro il fagiolini! Lessati o cotti al vapore, poi lasciati raffreddare, sono un ingrediente immancabile per i piatti della bella stagione. Di rilievo sono le loro proprietà antiossidanti, date dalla presenza di betacarotene e luteina. Sono anche fonte di silicio, un minerale importantissimo per la salute delle ossa e la formazione del tessuto connettivo. Contengono, inoltre, vitamina A,C, potassio, ferro e fosforo.

 

Il pane ai fagiolini può essere un accompagnamento alternativo e saporito, rispetto al solito pane!

 

Ingredienti:

200 gr di farina integrale

120 gr di farina di farro integrale

150 gr di patate lessate

150 gr di fagiolini lessati

100 gr di latte vegetale o acqua

15 gr di lievito di birra fresco

5 gr di sale

1 cucchiaino di zucchero

 

Intiepidire il latte per far sciogliere il lievito di birra con lo zucchero. Lessare le patate ed i fagiolini e, una volta cotti, frullare fino ad ottenere una crema morbida che non sia troppo secca (in caso aggiungere un filo d’acqua).  In una ciotola capiente, setacciare le farine ed aggiungere sia il sale che il composto di ortaggi. Amalgamare ed incorporare, poco alla volta, il latte con il lievito di birra. Lavorare con le mani fino ad ottenere un impasto morbido e liscio. Coprire con pellicola trasparente e far lievitare per almeno due ore. A lievitazione ultimata lavorare l’impasto velocemente, formare dei filoncini e disporre questi su alcuni stampi da plum cake, o su un unico stampo. Incidere la superficie per il senso della lunghezza ed infornare a 190° per circa trenta minuti (forno statico). Ponete nel forno anche una ciotola con acqua: l’umidità farà sì che la cottura del pane venga perfetta! Il pane si può conservare per quattro giorni fuori dal frigo.